THE CHEMICAL BROTHERS AL SONIC PARK 11 LUGLIO 2020

È il duo che ha fatto conquistare le vette delle classifiche pop alla musica elettronica, portandola al pubblico di massa e ai mega raduni. I The Chemical Brothers arrivano l'11 luglio a Bologna all’Arena Joe Strummer (l'altra data italiana a Roma il 26), arricchendo un’estate che a Parco Nord già ha in programma Iron Maiden (20 luglio) e Deep Purple (6). Nuovi nomi arriveranno tra giugno e luglio per la seconda edizione del Bologna Sonic Park. Che probabilmente non sarà l'unica rassegna rock del 2020 di Parco Nord: Estragon sta infatti lavorando per riportarvi lo Strummer Live Festival, con una due/tre giorni di concerti a agosto o inizio settembre trainata da almeno un headliner internazionale da grandi numeri.

Il Sonic Park intanto dopo due big della vecchia scuola dell’hard rock aggiunge al suo cartellone chi come i Chemical Brothers negli anni ’90 ha rivoluzionato la scena elettronica. Nell’epoca della rave culture, assieme ai Prodigy la fecero passare da una nicchia a fenomeno di massa. Nati come dj nei club di Manchester, Tom Rowlands e Ed Simons sono arrivati per la prima volta in testa alle classifiche inglesi nel ’96 con “Setting Sun”, brano realizzato con Noel Gallagher. Un matrimonio col britpop, che allora dominava la scena britannica, poi rinforzato dal disco della consacrazione “Surrender”, zeppo di hit e collaborazioni: ancora il maggiore dei Gallagher, Bernard Sumner dei New Order, Bobby Gillespie dei Primal Scream. Nel 2019 i Chemical Brothers sono tornati col nuovo album “No geography”, e ora si ripresentano a Bologna, dopo che due anni fa il loro annunciato show all’Unipol Arena era stato prima rinviato poi definitivamente cancellato.